Uno degli argomenti di skincare che mi sta più a cuore è l’importanza dell’esfoliazione al viso e al corpo.

Nel settore beauty e cosmetico ci sono pareri discordanti. Sul web si dice di tutto e il contrario di tutto su come fare o non fare lo scrub, il peeling o l’esfoliazione. Personalmente non sono d’accordo sui metodi troppo aggressivi (ad esempio la spazzolatura) né sull’uso di prodotti non proprio dermocompatibili (ad esempio il sale).

Esfoliare la pelle è, in realtà, una pratica molto utile e importante. Come sappiamo, le cellule dell’epidermide (lo strato più superficiale della pelle) si rinnovano ogni 4 settimane circa. Grazie all’esfoliazione con prodotti cosmetici adeguati si stimola questo rinnovamento, portando la pelle ad un aspetto decisamente più fresco e luminoso.

Inoltre, grazie all’esfoliazione, avremo una pelle più ricettiva nei confronti dei principi attivi delle creme che usiamo ogni giorno.

Quindi, oltre ad una sana e corretta detergenza della cute, inserire l’esfoliazione nella nostra beauty routine quotidiana è fondamentale!

Raccomando sempre di scegliere formulazioni cosmetiche che siano biologiche certificate e dermocompatibili, in modo da essere sicure che la pelle non subisca danni ma solo benefici.

Esistono due tipi di esfoliazione che possiamo fare con la cosmesi eco-bio.

La prima è l’esfoliazione chimica (non fatevi spaventare da questo nome). La facevano in casa le nostre nonne, ad esempio con il succo di limone. Infatti, gli acidi della frutta (detti anche alfa-idrossiacidi) sono particolarmente efficaci nel rimuovere “chimicamente” le cellule morte dall’epidermide, donando un viso più liscio ma anche più uniforme e con meno macchie. Conoscete le doti schiarenti del limone, vero? Da questo punto di vista Fantastika Bio offre la straordinaria Mousse esfoliante agli alfa-idrossiacidi come efficace ma anche delicato peeling per le pelli giovani (anche acneiche) e mature (con macchie). Può essere usato ogni giorno su viso, collo e décolleté e dona una pelle incredibilmente luminosa, uniforme e fresca.

Poi esiste l’esfoliazione meccanica che si svolge con l’aiuto di agenti abrasivi che hanno il compito di “graffiare” la pelle asportando meccanicamente le cellule morte. Si può fare in tanti modi. Da questo punto di vista Fantastika Bio offre il Pad viso esfoliante ed il Guanto corpo esfoliante che, grazie al loro lato in tessuto naturale di canapa, riescono ad asportare delicatamente le cellule dall’epidermide rispettando anche le pelli più sensibili. Inoltre Fantastika Bio offre lo straordinario Scrub ai noccioli viso e corpo in Edizione Limitata, formulato con piccoli frammenti di noccioli frantumati e levigati che rispettano la cute donando una pelle liscia e luminosa ma anche idratata grazie agli oli vegetali bio che contiene.

Vediamoli adesso nel dettaglio imparando ad usarli correttamente.

Fantastika Bio Mousse esfoliante agli alfa-idrossiacidi è indicata per detergere/esfoliare delicatamente la pelle del viso e va usata preferibilmente al mattino. È adatta ad ogni tipo di pelle, incluse le pelli acneiche e mature. L’uso costante e quotidiano di questa mousse favorisce un corretto turnover cellulare. Si applica sulla cute leggermente inumidita, si distribuisce su tutto il viso ad esclusione del contorno occhi e si massaggia per alcuni secondi. Dopodiché si toglie con il Pad viso. Come per ogni azione di detergenza, dopo la mousse si passa un po’ di tonico purificante analcolico, per poi procedere alla beauty routine usuale. Pur essendo composta da acidi della frutta, va usata tutto l’anno perché la sua formula non è fotosensibilizzante, quindi è sicura per la pelle anche in presenza di sole!

Questo cosmetico è molto apprezzato anche dagli uomini come mousse rasatura.

Fantastika Bio Scrub ai noccioli in Edizione Limitata va utilizzato almeno una volta alla settimana, anche se si usa già la mousse ogni giorno. Sul viso si utilizza inumidendo leggermente la pelle e applicando una modesta quantità di prodotto. Si massaggia con delicatezza per qualche secondo e si risciacqua con acqua non troppo calda. Sfregare energicamente la pelle del viso, come a volte mi è capitato di vedere, non solo non serve ma può danneggiare ed irritare la cute. Quindi il massaggio deve essere sempre delicato e lieve.

Se abbiamo qualche minuto a disposizione per la nostra skincare, subito dopo lo scrub, consiglio di applicare una maschera viso (purificante o rivitalizzante) per completare l’operazione, altrimenti dopo il risciacquo si passa ai sieri e alle creme viso abituali.

Lo stesso scrub può essere utilizzato anche sul corpo, in questo caso sulla pelle asciutta: si massaggia il prodotto su tutto il corpo con le mani o con il Guanto corpo, insistendo sulle zone più ruvide (gomiti, ginocchia, talloni) e sulla zona cellulite, poi si risciacqua. Consiglio di non detergere il corpo dopo lo scrub, altrimenti la pelle non può trarre beneficio dai principi attivi (oli vegetali bio) presenti nel prodotto perché verrebbero “lavati” via.

Importante è fare lo scrub anche nei periodi estivi per una pelle più rinnovata ma soprattutto perchè garantisce un’abbronzatura più bella ed uniforme.

Questi semplici consigli possono donarti una pelle decisamente più bella, sana e funzionale. Quindi perchè non ritagliarci qualche minuto al giorno o alla settimana per noi stesse e per la nostra bellezza? 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*